Osservatorio Metaverso

Il 21 giugno 2022 è stata annunciata la nascita del Metaverse Standards Forum, che riunisce le più importanti organizzazioni per lo sviluppo di standard e le aziende che intendono operare nel futuro metaverso. Non si tratta di un nuovo organismo per la definizione di standard (ne esistono già molti come World Wide Web Consortium, Open Geospatial Consortium, Open AR Cloud, Spatial Web Foundation) ma di un forum quindi di un luogo di coordinamento e cooperazione tra i membri al fine di assicurare standard di interoperabilità per un metaverso aperto.

metaverse standards forum

Promosso da Khronos Group, un consorzio per la creazione di standard aperti come OpenGL e WebGL, il forum che ha già oltre 1400 mebri, vede tra i fondatori aziende importanti come Adobe, Autodesk, Epic Games, Google, Huawei, Microsoft, Meta, Nvidia, Qualcomm, Sony Interactive Entertainment, Unity, associazioni come Web3D Consortium e W3C. Interessante la presenza di Ikea e Alibaba che puntano ad evolvere l’ecommerce verso modalità più immersive.

Impossibile non notare l’assenza di un gigante come Apple che, pur lavorando attivamente alla realizzazione di un dispositivo per la realtà aumentata, si mantiene alla larga da gruppi di lavoro di questo tipo, preferendo imporre le proprie scelte tecnologiche al mercato.

Il focus del forum sarà molto pragmatico e si baserà su singoli progetti al fine di accelerare il test e l’adozione di open standard, oltre che la creazione delle linee guida di sviluppo. Il primo progetto punterà a risolvere il problema dell’interoperabilità tra i formati di file che servono a rappresentare gli oggetti tridimensionali e ad usarli in più mondi virtuali.
Per semplificare: nella grafica bidimensionale un formato standard come il JPEG può essere usato e modificato da qualunque programma per la grafica. Per la grafica tridimensionale esistono molti formati disponibili come OBJ (di Wavefront Technologies) e FBX (di Autodesk), ognuno con proprie caratteristiche e specificità.
Ci sono anche formati aperti, ma non ancora standard, come USD (Universal Scene Description) per la creazione di oggetti 3D (assimilabile ad un PSD) e glTF (gl trasmission format) che riduce la dimensione degli oggetti 3D e l’elaborazione in fase di utilizzo (equivalente ad un JPEG). Uno dei primi obietti del forum è di standardizzare questi ultimi due formati in modo che diventi semplice creare, manipolare e utilizzare asset tridimensionali in diverse applicazioni.

4 Comments
Lascia un commento